Volontari



Virginia Lazzara - Sono studente del liceo Beccaria, ho 17 anni, mi piace fare tantissime cose e vorrei avere molto più tempo per farle tutte: appassionata di arrampicata, mi alleno a Pero ogni volta che posso. Studio da molti anni flauto traverso e suono nell'orchestra di AllegroModerato e nella Light orchestra insieme a donne migranti. Mi sarebbe piaciuto vivere negli anni Ottanta perché adoro la moda di quell'epoca, il giradischi e i dischi in vinile. Ho sempre studiato e studio tanto, per questo aiuto volentieri chi ha difficoltà a farlo.

Sara Meneghini - Sono una studentessa del Beccaria e frequento il quinto anno. Ho molti interessi che cerco di portare avanti il più possibile, conciliandoli con lo studio. Ho fin da piccola un grande interesse per la musica, per un po’ mi sono cimentata nel suonare la chitarra, ma ora mi dedico completamente alla mia passione: il canto. Non c’è momento della giornata in cui io non stia canticchiando qualcosa! (abbiamo i testimoni)
Parte del tempo della mia settimana lo dedico all’esercizio fisico, che al momento comprende due allenamenti di beach volley e, quando posso, corse al parco. Adoro viaggiare e conoscere nuove culture. Infatti non vedo l’ora di terminare gli studi per avere del tempo per girare il mondo e fare nuove esperienze. Sono una ragazza molto determinata: ogni obiettivo è per me una nuova sfida. Mi piace motivare ed aiutare le persone nel riconoscere le proprie  potenzialità e capacità.

Laura Dal Degan - Studio al liceo classico Parini e so di essere la piccola della compagnia! Ho cominciato a dare una mano in PB molto presto, fin dalla prima edizione di Traghettata, la scuola estiva, nell'estate del 2019, divertendomi sempre molto! Mi piace un sacco trovare ogni volta nuove strade per avvicinare i bambini, escogitare trucchi per appassionarli, inventare strategie per passare loro concetti importanti. Sono fortissima in schemi e mappe concettuali: tutti belli ordinati, chiari e colorati: secondo me sono l'anima dello studio! In PB mi chiamano tutti Trilli, perché dicono assomigli alla fatina di Peter Pan: non mi dispiace, perché lei si occupava di bimbi sperduti ed è un po' quello che faccio anch'io, in fondo... Certo, se avessi anche le ali e la polvere di stelle sarei ancora più contenta perché potrei fare un sacco di magie nella scuola dei ragazzi!

Alessandro Morosini -  Anche io sono uno studente del liceo Beccaria, e ho 18 anni. Studio abbastanza volentieri, ma le mie due grandi passioni sono il calcio e la Formula1. Gioco in una squadra da tanti anni e ogni allenamento con gli amici per me è un momento davvero speciale di divertimento, di impegno e, siccome stare fermo immobile da sempre mi scoccia un po', di grandissimo relax e sfogo! La Formula1 mi piace al punto che credo che studierò ingegneria meccanica, perché il mio grande sogno è entrare nel team Ferrari. Ci hanno recentemente suggerito: dream with ambiton... io lo faccio! Insegnare alla PB mi piace un sacco e poi, diciamocelo, permette di ripassare un sacco di cose e di tenersi in esercizio. Curare un bambino ti fa venire voglia di studiare meglio e di più!

Francesca Morosini - Per un paio di anni ho collaborato con la PB per la scuola estiva, ma da quest’anno ho deciso di dedicare due ore della mia settimana a questi ragazzi che con molto affetto e fiducia si fidano e si affidano a noi. Frequento il liceo classico, amo cantare e da grande forse farò l’insegnante: per questo la PB è una palestra straordinaria!

Isabella Salaro - Sono volontaria in PB da due anni e da due anni seguo lo stesso ragazzino cinese: l’anno scorso faceva la quinta elementare e quest’anno affronta con qualche difficoltà ma con molto entusiasmo la scuola media. È molto bello per me vederlo crescere e accorgermi che si ricorda tante cose fatte insieme. Cresco anche io con lui e sono contenta! Io intanto mi preparo alla maturità classica.

Maria Alessandra - Sono entrata in PB grazie a uno degli incontri delle Domeniche in barca: l’orientamento per i ragazzi di 3 media. Eravamo 11 ragazzi del liceo e dell’università a raccontare a questi piccoli timorosi la nostra scelta, la nostra scuola, le cose belle e brutte. Mi è piaciuta l’idea, mi sono trovata subito bene in mezzo a soci grandi e piccoli e ho chiesto subito di poter salire a bordo. Ho 18 anni e frequento il liceo linguistico.

Salvatore - Anche io, come Maria Alessandra, sono arrivato in PB, invitato da un volontario mio amico a raccontare la mia scelta del liceo scientifico ai ragazzi di 3 media, durante un incontro domenicale. Proprio in quei giorni, essendo scout, dovevo proporre ai miei capi un servizio da svolgere durante l’anno: e con naturalezza la mia scelta si è diretta a questo accompagnamento di ragazzi fragili ma attenti e curiosi. Ho cominciato da poco e sono molto contento!




 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK