La nostra storia

Il varo de La Piccioletta barca avviene il 18 luglio 2016, quando l'associazione comincia la sua navigazione come AV (associazione di volontariato).  L’idea dei tre soci fondatori, appassionati di educazione dei giovani e, insieme, di cultura è creare un luogo in cui diffondere l'amore per il sapere e promuovere le pari opportunità di studio e crescita culturale per i ragazzi, indipendentemente dal contesto personale e sociale delle loro famiglie. I primi due anni, i soci operano all'interno di una comunità-famiglia che accoglie ragazzi sottratti dal tribunale alle loro famiglie: il lavoro è intenso e sorprendente (per la prima volta nella storia ventennale della comunità, tre ragazze, membri curiosi della nostra Accademia del sabato, terminata la scuola media, si iscrivono felici al liceo), tanto che, nel giugno 2018, i soci fondatori decidono di estendere il progetto al territorio e trovano ospitalità in una piccola stanza, il retro di un negozio, in via forze Armate 212.  In meno di un anno, grazie a una feconda collaborazione con la scuola primaria di Via Valdagno, le adesioni dei bambini del quartiere crescono da due a quaranta, mentre i soci da tre diventano otto, e l’associazione di volontariato modifica il suo statuto, trasformandosi in APS, associazione di promozione sociale. Bisogna assolutamente ingrandirsi e così, dopo una lunga e faticosissima ricerca, il 15 novembre 2019, il presidente firma il contratto di affitto di un ex laboratorio tessile di circa 100 mq. La Piccioletta barca ha finalmente una sede tutta sua, in via Valle Antigorio 10, poco distante dal piccolo retro bottega, cosa che le permette di conservare il rapporto con tutte le famiglie già coinvolte. La sede, ristrutturata e arredata anche grazie al preziosissimo contributo di amici e sostenitori, viene inaugurata il 16 febbraio 2020 alla presenza di più di 200 persone. Purtroppo, da allora, il Covid disturba l'attività del centro, che però non si ferma mai, trovando sempre il modo di proseguire tenacemente la sua rotta in presenza o da remoto... Crescono le proposte e cresce il numero di giovani volontari che con passione e serietà affiancano i soci adulti nel lavoro quotidiano!
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK